• martedì , 22 Settembre 2020

Moda: aumenta la richiesta dei Personal Shopper, per migliorare stile ed immagine

Una nuova figura lavorativa è sempre più richiesta negli ultimi tempi in Italia: quella del Personal Shopper.

Una figura richiesta perché sono sempre di più le persone che preferiscono affidare la cura della propria immagine a dei professionisti specializzati, che aiutano a selezionare i capi e accessori più interessanti da comprare durante lo shopping.

In sostanza si tratta di una figura che suggerisce i migliori acquisti in fatto di abbigliamento e accessori per realizzare uno stile che risponda perfettamente alle necessità del cliente e ai suoi desideri.

Tra i Personal Shopper più richiesti del momento troviamo Sharon (Instagram: instagram.com/sharon.personal_shopper.369), una consulente d’immagine con tanta esperienza, che gestisce un negozio di abbigliamento e che, oltre a dare consigli, realizza degli outfit su misura del cliente.

“Un Personal Shopper è uno specialista in grado di curare l’immagine e lo stile della persona, trovando sempre le soluzioni migliori per un avere un risultato perfetto e soddisfare i propri clienti” dice Sharon.

Perché affidarsi dunque a un Personal Shopper?

” Il, o la Personal Shopper, lavora per migliorare lo stile del cliento, e lo aiuta a scegliere l’abbigliamento che meglio si addice alla sua persona. Per fare questo cerca di capire i suoi gusti, desideri e necessità, raccogliendo tutte le informazioni possibili per delineare il suo stile di vita e l’immagine che desidera dare all’esterno” continua Sharon.

La conoscenza del cliente è fondamentale quindi per questo specialista dell’immagine, che deve trovare il look giusto che valorizzi e faccia sentire a proprio agio la persona che assiste.

“Il Personal Shopper sfrutta la propria conoscenza di negozi di moda, boutique, brand e tendenze del momento per trovare gli acquisti più indicati a rispondere alle proprie esigenze. Affidarsi a questa figura permette così di risparmiare tempo nel cercare i negozi giusti, e guida il cliente in una sorta di tour dello shopping consigliandolo dove andare e cosa comprare, al miglior prezzo possibile” spiega ancora Sharon.

Insomma, un Personal Shopper sa come muoversi nel mondo della moda e sa come aiutare i propri clienti a creare il look giusto, offrendo un servizio personalizzato.

È un lavoro completamente orientato alle esigenze del singolo cliente, con l’obiettivo di trovare la selezione di capi di abbigliamento, scarpe e accessori più giusti a migliorare l’immagine, compreso il Make-Up.

Infine oltre a lavorare sull’immagine e lo stile del cliente, il Personal Shopper si occupa di rendere l’esperienza di shopping piacevole e senza stress: per esempio, su richiesta del cliente, può occuparsi in prima persona del pagamento e del ritiro dei prodotti acquistati, oppure, del cambio, del reso e del rimborso, in caso l’acquisto non sia stato soddisfacente.

Servizi questi che rendono ancora più evidente il perché affidarsi a una personal shopper professionista, indispensabile per uno shopping sano, divertente e soddisfacente.

 

 

Related Posts