• domenica , 25 Settembre 2022

Agenzia assicurativa a Modena per polizze auto, casa, azienda e salute

 Il settore delle polizze assicurative è piuttosto ampio ed è molto importante conoscere a fondo questo argomento prima di sottoscrivere qualsiasi tipo di contratto assicurativo.

Ecco quindi tutto quello che bisogna sapere su questo argomento e i vari tipi di polizza assicurativa attualmente esistenti sul mercato.

Cosa si intende per polizza assicurativa?

Con il termine polizza si fa riferimento ad una promessa, una tutela laddove dovesse manifestarsi un evento avverso in grado di scatenare delle conseguenze più o meno gravi.

Questo vocabolo è spesso utilizzato per la stesura dei contratti di assicurazione. Ma di che cosa si tratta nello specifico?

Una polizza assicurativa è un contratto di assicurazione che viene sancito fra due parti.

Da un lato troviamo l’assicuratore, colui che si presta ad erogare il servizio e dall’altro l’assicurato che, invece, dietro al pagamento di una cifra potrà beneficiare dei vantaggi concessi dall’assicurazione.

Il contratto deve essere redatto in forma scritta per essere valido ai fini legali ed entrambe le parti devono sottoscrivere alcuni obblighi. L’assicurato si impegna a pagare un premio su cadenza annuale, semestrale o mensile in base alla situazione.

È sempre indicato rispettare le scadenze per poter godere della polizza assicurativa. Al momento della stesura del contratto è inoltre doveroso indicare l’oggetto della polizza che, come dice la legge, deve essere chiaro ed inequivocabile.

Per alcune assicurazioni è doveroso compiere ulteriori indagini e, dopo aver raccolto ogni informazione, si passerà alla fase di istruttoria e successivamente l’ assicurazione risulterà attiva.

Che cos’è una polizza auto?

La polizza auto è un’assicurazione di cui l’automobile ha bisogno per poter circolare.

La RCA, altresì nota come responsabilità civile auto, è una tipologia di assicurazione obbligatoria indispensabile per tutelare il conducente in caso di sinistri.

Questa polizza si basa sulla presenza di 18 classi di merito: più alta è la classe del conducente è più basso sarà l’importo da pagare per il premio assicurativo.

La polizza RCA non tutela solo le vetture ma anche le persone che si trovano a bordo della stessa, compresi sinistri o urti verso veicoli fermi.

A volte però, i massimali non coprono le lesioni riportate dal conducente, ma si possono comunque ricevere degli indennizzi o dei rimborsi in particolari casi previsti dalla legge.

Nella maggior parte dei casi, una polizza RCA prevede il rinnovo annuale o semestrale del contratto. Al termine della scadenza di questo vengono concessi 15 giorni per rinnovarlo.

Se non si procede al rinnovo però, l’assicurazione decade e si rischiano sanzioni molto pesanti.

La tutela viene meno nel caso in cui l’incidente non venga comunicato entro tre giorni dalla data del sinistro oppure se viene attuato in maniera intenzionale.

Altre situazioni che comportano il decadimento del risarcimento sono quelle relative alla guida in stato di ebbrezza; nel caso in cui si circolasse con una patente scaduta; se il mezzo utilizzato dispone di un fermo amministrativo e se si trasportano più passeggeri del dovuto.

Cosa si intende per polizza casa?

La polizza casa è un’assicurazione che copre incidenti e danni alla propria dimora, tutelando i beni in essa contenuti e i suoi abitanti.

I rischi più grandi riguardano tutti i danni legati agli eventi atmosferici, incendio, furto e imprevisti di varia natura. È un metodo che offre assistenza legale, civile e penale a seconda delle garanzie istituite al momento della stipula del contratto.

In alcuni casi però, l’assicurazione rifiuta di tutelare la proprietà in questione: parliamo, ad esempio, dell’adozione di alcuni comportamenti che possono favorire i danni per via della negligenza.

Attualmente questa polizza non è obbligatoria, ma sottoscriverla potrebbe essere davvero molto utile, soprattutto in caso di incidenti ed imprevisti.

Il costo di questa assicurazione varia sulla base di alcuni fattori utili a questo calcolo, fra cui ad esempio il tipo di immobile e il suo valore, il Comune di residenza e tutte le garanzie scelte da chi sottoscrive il contratto. La polizza può essere disdetta oppure trasferita su un altro immobile se si cambia casa.

L’agenzia assicurativa a Modena propone diverse soluzioni in merito, in modo da offrire il meglio ai propri clienti. Rivolgersi ad un professionista del settore è sicuramente molto più indicato che agire da soli, in quanto si potranno ricevere consigli e assistenza in ogni momento.

La polizza per tutelare le aziende

Anche le aziende possono richiedere delle polizze per tutelare la propria attività. Questo tipo di copertura è davvero molto valida e permette di assicurare prodotti e servizi, ma anche lavoratori autonomi e dipendenti.

Tutto questo al fine di tutelare la salute dei lavoratori in caso di malattia o di infortunio. Questa polizza assicurativa deve essere sottoscritta dal datore di lavoro e viene concessa valutando l’insorgenza e il carico dei rischi legati alla mansione che si svolge.

Spesso le aziende sottoscrivono anche una polizza aziendale che possa tutelarle  per quanto riguarda la procedura del recupero credito, in modo da salvaguardare tutte quelle situazioni che potrebbero minare i rapporti con i debitori.

Si può fare una polizza per tutelare la salute?

Istituire una polizza è utile anche per godere di una valida copertura sanitaria sia nei propri confronti che verso quelli del proprio nucleo familiare.

Attraverso la sottoscrizione di questa assicurazione è possibile effettuare e richiedere visite specialistiche, ma anche esami diagnostici convenzionati con il servizio offerto.

Non esistono limiti di età per aderire a questo servizio e il contributo concederà di godere di importanti agevolazioni fiscali in base al contratto sottoscritto.

Si potrà quindi beneficiare di sussidi messi a disposizione per ricevere diagnosi e curare malattie e inabilità temporanee o permanenti.

Il servizio offre prestazioni assistenziali ai contribuenti anche nel caso in cui venisse a mancare la principale fonte di reddito familiare.

Anche in questo caso è dunque possibile richiedere dei trattamenti personalizzati che permettano un incontro fra la domanda e l’offerta, appagando completamente le esigenze di chi si avvale di questo sistema.

È fondamentale sapere che questa copertura assicurativa consente di ottenere una diaria anche in caso di ricovero ed interventi chirurgici concessi nel periodo di convalescenza, durante il quale non è possibile produrre reddito.

Related Posts

Leave A Comment