• domenica , 25 Settembre 2022

Come tenere la casa pulita – pulizie di casa

Tenere una casa pulita e in ordine si sa, rende la vita quotidiana più confortevole e rilassante, con grantdi benefici per salute e umore.

Naturalmente questo richiede un certo impegno e un po’ di tempo, che possiamo però limitare notevolmente se abbiamo un metodo efficace di pulizia, e con qualche piccolo trucco.

pulizie in casa

Le tre fasi delle pulizie di casa

Le pulizie in casa si suddivono principalmente in 3 fasi:

  • spolveramento;
  • aspirazione;
  • lavaggio.

Spolverare la casa

In pratica, si procede per prima cosa alla rimozione della polvere da oggetti, mobili e arredamente in generale, sempre dal basso verso l’alto, in modo che la polvere si sposti gradualmente verso il pavimento.

Questo andrebbe fatto molto di frequente, anche tutti i giorni nel caso di oggetti di arredamento piuttosto piccoli e soggetti all’accumulo di polvere.

Nel caso non sia possibile spolverare tutti i giorni, è consigliabile eliminare o chiudere in un cassetto (o in vetrina) ninnoli e oggettistica mignon, che può sicuramente diventare un problema e un rallentamente durante una pulizia settimanale, perché tende ad accumulare molta polvere e risulta difficile da pulire.

Per spolverare con efficacia, si può usare un panno termostatico, tipo Swiffer, che si passa sulle superfici e cattura una discreta quantità di polvere. Meglio ancora, un prodotto specializzato (ottimi i cattura polvere schiuma-spray) da riumuovere poi con un panno morbido. In questo caso, si cattura definitivamente la polvere sul panno, senza trasportarla ulteriormente in giro per la casa, oltre a disinfettare direttamente la superficie.

Aspirazione dei pavimenti

Una volta che la polvere si troverà per lo più a terra, è il momento di aspirare con efficacia tutti i pavimenti della casa.

Per prima cosa, meglio spostare tutti gli oggetti di intralcio in modo da avere il campo libero e di poter procedere all’aspirazione senza alcun intoppo. Potete spostare anche i mobili non troppo pesanti, mentre i più grandi possono essere spostati anche ogni 15 giorni.

Il consiglio è quello di cominciare dalle stanza più interne per avvicinarsi man mano alla porta principale.

Ovviamente i risultati migliori si ottengono con scope elettriche di qualità. Di solito, le scope elettriche con filo hanno grande potenza, anche se il collegamento può intralciare le operazioni. Le grandi marche come Dyson producono scope senza filo molto potenti, sebbene parecchio costose.

I tappeti saranno sicuramente la sfida maggiore durante l’aspirazione della casa, e qui la potenze e l’efficienza di un buon aspirapolvere si farà sentire di più.

Un ottimo alleato in casa, per questa fase delle pulizie, è senza dubbio uno dei migliori robot aspirapolvere in circolazione. I modelli e le tecnologie sono davvero tanti, ma con un po’ di ricerca potete individuare quello che fa al caso vostro.

Lavaggio – pulizie di casa

Per concludere come si deve le operazioni di pulizia si procede al lavaggio con cencio e detergente, che disinfetta le superfici ed aiuta a mantenere in salute i pavimenti.

Anche in questo caso meglio procedere dalle stanza interne verso l’ingresso.

Dare il cencio non è così semplice come sembra, per prima cosa meglio dotarsi di buoni prodotti detergenti, un mocho come si deve e un secchio riempito con acqua e prodotto, con strizza mocho meglio ancora.

L’acqua dovrebbe essere tiepida, in modo da ascigarsi in fretta e rispettare i pavimenti.

Si procede mantenendo sempre lo stesso verso di “cenciata” in modo da ridurre i segni post asciugatura. Dopo 2/3 metri di cencio, si sciaqua, si strizza e si ricomincia a pulire.

Attenzione a non camminare sul pavimento bagnato: può essere scivoloso e si lascviano macchie spiacevoli!

Una volta finite le pulizie, è il momento di concedersi un meritato riposo, magari un buon caffè davanti alla nostra serie preferita!

Related Posts

Leave A Comment