• venerdì , 20 Settembre 2019

Le migliori 11 farine senza glutine

Per chi è intollerante al glutine ci sono molte alternative alle farine di grano, più comunemente utilizzate in cucina. Scopriamo quali sono le migliori farine senza glutine e le loro specifiche caratteristiche. Da tenere presente che per ottenere risultati migliori in termini di consistenza, struttura e gusto è preferibile utilizzare un mix di farine. Se volete andare sul sicuro potete utilizzare una miscela di farine senza glutine già pronta.

Le migliori 11 farine senza glutine alternative alla farina di grano

1. Farina di mandorle

Di fatto si tratta di  mandorle finemente macinate con o senza la buccia. La farina a base di mandorle con la pelle avrà un colore più scuro ed è adatta per pane rustico o prodotti da forno che hanno anche un colore scuro, come dessert al cioccolato o pan di zenzero. La farina di mandorle senza pelle è fatta di mandorle sbollentate e ha un colore avorio chiaro. Può essere utilizzata in torte e muffin chiari, aggiunge un delicato sapore di mandorla e dà struttura ai prodotti da forno. Puoi conservare la farina di mandorle nel congelatore fino a sei mesi.

2. Farina di amaranto

Ricca di proteine, con un sapore di nocciola, è usata nei prodotti da forno e nella pasta. 

3. Farine di legumi

Farina di fagioli neri, farina di fagioli bianchi, farina di fave,  farina di ceci, farina di soia  sono alcune delle varietà disponibili. Queste farine sono fatte macinando i legumi secchi in una polvere fine che può essere usata per fare la pasta, per rivestire gli alimenti prima di soffriggere, come legante per hamburger o polpettone vegetariano, o aggiunto a muffin o ricette di pane veloce. Le farine di legumi tendono a conferire ai piatti un deciso sapore di fagioli, quindi vengono utilizzati principalmente in piatti salati e in dessert saporiti come quelli con cioccolato o spezie che mascherano il sapore del fagiolo.

4. Farina di grano saraceno

Nonostante il suo nome, il grano saraceno non è grano e non contiene glutine. Ha un caratteristico sapore terroso, ideale per pancake, pasta o crepes.

5. Farina di cocco

Realizzata con cocco sgrassato, questa farina ha un delicato sapore di cocco, colore avorio pallido ed è ricca di fibre. Usalo con parsimonia in torte, muffin, frittelle e biscotti. Con troppa farina di cocco, i prodotti da forno possono essere asciutti. Conserva la farina di cocco nel congelatore fino a sei mesi.

6. Farina di mais

Questa farina è fatta mescolando i chicchi di mais essiccati che sono stati cotti e quindi macinati con acqua e grasso o strutto. L’impasto viene essiccato per creare la farina. È usato per preparare tortillas e arepas.

7. Farina di miglio

La farina di miglio è una farina leggera e dal sapore delicato, che la rende perfetta per l’utilizzo in ricette dolci o salate. È ottimo per l’utilizzo in muffin, biscotti e cornbreads.

8. Farina di riso

La farina di riso integrale viene macinata dal riso che ha ancora la crusca e il germe attaccati, quindi è più ricca di fibre e sostanze nutritive rispetto alla farina di riso bianco e ha un sapore più maturo. La farina di riso bianco è macinata a partire da riso bianco ed è molto leggera e quasi senza sapore. Queste farine hanno molti usi tra cui torte, pane, noodles e per addensare le salse e realizzare rivestimenti croccanti sui cibi fritti.

9. Farina di quinoa

Con il suo sapore dolce di nocciola e il colore chiaro, la farina di quinoa può essere utilizzata sia per ricette dolci che salate. È eccellente nelle ricette di torte e biscotti, pane e muffin.

10. Farina di sorgo

Questa farina integrale ha una consistenza morbida, che si presta a cuocere pane e muffin delicati. In India, è usata per fare la tradizionale piadina, roti, e in tutto il mondo è usato per pancake e pane.

11. Farina di teff

Questa farina di nocciola finemente strutturata può essere utilizzata per preparare crosta di torta, pancake, focaccine e pasta frolla. Nelle cucine etiopi, è usato per fare la tradizionale focaccia, Injera. È particolarmente ricco di fibre e di vitamina C, che è una cosa unica per un grano.

 

Related Posts