• giovedì , 19 Settembre 2019

Cannelloni alla napoletana: per una domenica indimenticabile

Avete invitato parenti e amici a casa per il pranzo della domenica e volete stupirli con un primo piatto dal sapore esplosivo, in grado di accontentare sia grandi che piccini? Allora potete preparare dei gustosissimi cannelloni alla napoletana.

Il piatto della domenica

In Campania e soprattutto nel capoluogo, è considerato il piatto simbolo della famiglia, della convivialità e possono essere preparati in anticipo, per poi essere consumati al momento giusto. Il ripieno cremoso a base di ricotta viene custodito in una sfoglia di pasta ruvida e porosa  in grado di assorbire appieno il sapore del sugo. Bello da vedere e soprattutto buono da mangiare, potete realizzare voi stessa la pasta. In alternativa, qualora non avete molto tempo per realizzarla, potete sempre acquistarla da un ingrosso pasta fresca Napoli. In questo modo avrete in ogni caso la certezza di ottenere della pasta di qualità, dal sapore esplosivo.  

Diverse sono le ipotesi sulle origini di questo piatto. Tra queste la teoria che la nascita dei cannelloni è da attribuire a Salvatore Coletta, uno chef campano, che nell’Agosto del 1924, ad Amalfi portò per la prima volta in tavola questa meravigliosa ricetta. A prescindere dalle origini è pur sempre un buonissimo piatto campano. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme come preparare dei cannelloni alla napoletana.

Come preparare i cannelloni alla napoletana


Per realizzare questo primo piatto tipico della cucina partenopea, dovete innanzitutto assicurarvi di avere a vostra disposizione la pasta. Se volete realizzarla voi stessi avrete bisogno di uova e farina, in alternativa va benissimo quella acquistata presso un ingrosso pasta fresca Napoli. Per quanto concerne il ripieno, invece, occorrono ricotta di pecora, mozzarella, prosciutto cotto, uova, parmigiano, prezzemolo, sale e pepe nero. Da non dimenticare poi il ragù di carne.
  
Dato per scontato che abbiate a vostra disposizione già la pasta, pensiamo al ripieno. Ebbene, per realizzare quest’ultimo dovete innanzitutto raccogliere la ricotta in una terrina, tritare finemente il prosciutto e la mozzarella e unire il tutto alla ricotta. Rompete quindi le uova in una ciotola, insaporitele con il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero e sbattete bene il tutto. Fate anche un trito di prezzemolo e unitelo alle uova sbattute e mescolate. Unite le uova sbattute al composto di ricotta, mescolate e amalgamate bene il tutto.

Prendete la pasta fresca, ricavate da quest’ultima dei quadrati e immergeteli per qualche istante in acqua bollente. Scolateli e lasciateli asciugare. Mettete quindi il ripieno e preparate i vostri cannelloni. Versate del ragù di carne in una pirofila e disponete al suo interno i cannelloni. Aggiungete altro ragù e una bella spolverata di parmigiano. Per finire cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180°-200°C  per 30 minuti circa e gustate i vostri cannelloni alla napoletana.

Conclusioni
Dal sapore unico ed inconfondibile, si tratta di un primo piatto in grado di venire incontro ai palati più esigenti. Il giusto mix fra pasta fresca, ripieno e ragù napoletano, infatti, contribuisce a creare la giusta combinazione tipica della cucina partenopea. Ricetta che ai tramanda di generazione in generazione, continua ancora oggi a riempire le tavole della domenica. Non bisogna essere per forza napoletani per apprezzare questo piatto, ma amare semplicemente la buona cucina.    

Related Posts