• lunedì , 17 Maggio 2021

Soffitto Teso: la risposta moderna ed innovativa al cartongesso

La ristrutturazione di qualsiasi ambiente, studio o abitazione, richiede diverse tipologie di interventi. Scegliere lo stile e le finiture adeguate  rappresenta senza dubbio, un importante investimento, talvolta anche piuttosto costoso.

La realizzazione del soffitto, che sembrerebbe essere una parte facile di questa scelta, in verità richiede particolare attenzione, proprio in virtù delle differenti possibilità che si possono adottare.

Risulta dunque importante optare per l’alternativa più giusta, al fine di ottenere un risultato in linea con lo stile e l’arredo. I soffitti più diffusi sono quelli realizzati con una controsoffittatura in cartongesso che, grazie alle tecnologie più moderne, consente soluzioni più resistenti e versatili.

Gli svantaggi principali sono però, le lunghe tempistiche e soprattutto la riduzione dell’altezza utile tra pavimento e soffitto, problematica importante se di per sé le altezze sono già limitate. È dunque di estrema importanza valutare lo spazio a disposizione e il risultato finale.

Controsoffittature innovative

Chi è alla ricerca di una soluzione moderna, adatta a qualsiasi esigenza progettuale e strutturale, troverà certamente ideale l’impiego dei soffitti tesi.

soffitto teso tensocielo

soffitto teso tensocielo

Si tratta di un metodo di rifinitura che può essere utilizzato sia per le controsoffittature che per i rivestimenti di pareti con l’utilizzo, laddove necessario, di elementi tridimensionali personalizzati.

Il soffitto termoteso Tensocielo ad esempio, si compone di un profilo in alluminio molto leggero, fissato sul perimetro e di  un telo in PVC resistente.

Il solo elemento di sostegno del telo sono i profili perimetrali a cui il telo viene installato, evitando avvallamenti e difformità, dopo essere sottoposto a riscaldamento. Sono inoltre previste installazioni di elementi a sospensione o incastro come bocchette e faretti senza intaccare minimamente la muratura del soffitto.

Nel complesso trattasi di soluzione poco invasiva, semplice da applicare e adattabile a qualsiasi forma e dimensione. I soffitti tesi coprono 50 mq di superficie senza l’impiego di sospensioni verticali e comportano una  riduzione della dimensione dell’ambiente solo del 7% .

Vengono riscaldati mediante un generatore d’aria che dilata il telo fino al raggiungimento del profilo perimetrale per l’ancoraggio. Il telo potrà essere montato e smontato infinite volte senza alterare le proprietà del soffitto.

Soffitto teso e controsoffitto in cartongesso a confronto

Il controsoffitto in cartongesso rappresenta a tutti gli effetti un lavoro definitivo e perlopiù irreversibile, che richiede un intervento importante sulla muratura previa valutazione degli elementi strutturali.

Proprio per tali motivi, tenuto conto dei materiali e delle ore  di lavorazione, sia le tempistiche di realizzazione che i costi,  risultano essere consistenti.

Un soffitto teso, al contrario, non richiede opere murarie e può essere installato nell’arco di una giornata senza sporcare, offrendo soluzioni molto più pratiche e dinamiche di grande impatto visivo, tramite la possibilità di installare elementi decorativi e funzionali personalizzati, senza per questo perderne in caratteristiche tecniche e fonoassorbenti.

Inoltre essendo questa una scelta flessibile, sarà possibile modificare il soffitto in qualunque momento, sulla base dello stile che meglio si adatta all’ambiente e alla destinazione d’uso in possibile continua evoluzione.

I maggiori modelli di soffitto teso

Ogni telo in PVC possiede caratteristiche particolari ed offre prestazioni diverse adattabili alle esigenze di vari ambienti.

Soffitto teso 3D

Soffitto teso con effetto tridimensionale reso dalla realizzazione di un’immagine 3D sul telo. Molto richieste sono le stampe a tema cielo ed acqua.

Creando un effetto ottico di profondità molto suggestivo che amplifica lo spazio, si adatta perfettamente ad ambienti moderni.

Soffitto estensibile opaco

Realizzato con un tessuto opaco non riflettente la luce che crea un effetto murale.

Si adopera soprattutto in ambienti pubblici e privati, in cui si vuole attenuare la luce naturale e artificiale.

Soffitto teso retroilluminato

Realizzato con membrane polimeriche retroilluminate tramite impianto a LED bianco suddiviso in luce fredda e calda, oppure RGB multicolor. Vista la possibilità di riproduzione video sul soffitto, questa soluzione moderna ed innovativa, risulta essere perfetta per i musei, gli istituti scolastici o i laboratori didattici.

Soffitto a specchio

La superficie del soffitto teso è lucida in modo tale da riflettere la luce come uno specchio favorendo conseguentemente il senso di profondità e di ampiezza dell’ambiente.

Il suo impiego pertanto, è ideale in quei contesti dove si ha l’obiettivo di aumentare la luminosità degli spazi, quali centri commerciali, centri estetici, studi medicini e dentistici.

I vantaggi

Vengono di seguito elencati alcuni tra i vantaggi principali dell’impiego del soffitto teso in rapporto alle tecniche tradizionali.

Rapidità di installazione

L’installazione di un soffitto teso è molto celere, l’applicazione del telo al soffitto non comporta la produzione di calcinacci, polveri o altri fastidiosi residui di lavorazione, per cui nel complesso l’ambiente non viene sporcato.

Finiture perfette

Ad installazione ultimata, le superfici sono perfettamente uniformi, risultato difficilmente raggiungibile mediante le classiche tecniche di realizzazione del controsoffitto.

Ulteriore vantaggio è la possibilità di scegliere forma e ondulazione al fine di creare effetti diversi in base alle differenti parti dell’ambiente.

Lunga durata

Durevolezza nel tempo. Sono molto resistenti a qualsiasi tipo di danno meccanico, non subiscono desquamazioni, lesioni o screpolature.

Isolamento acustico

Capacità di assorbire il rumore presente all’interno di un ambiente pubblico e/o privato che sia, garantendo dunque un ottimo isolamento acustico.

Forte resistenza

Contrariamente ad un soffitto tradizionale, esposto eventualmente ad alcune condizioni particolari, come infiltrazioni e perdite d’acqua che richiedono specifici interventi, i soffitti tesi resistono all’umidità, al fuoco, all’acqua e alla polvere. Sono in grado di contenere fino a 100 litri d’acqua e sono completamente ignifughi.

Manutenzione e pulizia

La superficie del telo resta perfettamente pulita e non richiede manutenzione, inoltre consente una veloce rimozione per poter intervenite su elementi situati sopra di esso.

Ecosostenibilità del prodotto

I materiali utilizzati per la realizzazione dei soffitti tesi sono sostenibili, riciclabili e non tossici, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale. La salvaguardia dell’ambiente e la limitazione dell’inquinamento, sono aspetti di cui si tiene conto durante tutto il processo produttivo.

Tale scelta non limita le prestazioni del prodotto bensì rappresenta un ulteriore valore aggiunto ad una soluzione innovativa e tecnologica.

Related Posts

Leave A Comment