• martedì , 1 Dicembre 2020

L’influencer Marketing: la parola ad uno dei professionisti di rilievo in Italia

Chi è Alessandro ?

“Un ragazzo di umili origini che ha studiato cinema e i social in modo approfondito. La curiosità e lo studio mi hanno portato a far diventare il mondo della comunicazione il mio lavoro.”

Mi definisci un social manager ?

“Il mio lavoro consiste nel saper valorizzare qualcuno che ha qualcosa da dire e che abbia talento deve essere guidato attraverso la migliore comunicazione possibile.”

Chi sono i tuoi clienti?

“Star del cinema, imprenditori, sportivi, dj, politici e influencer , persone e grandi società più o meno famose che desiderano far crescere la loro visibilità attraverso i nuovo media: Twitter, Facebook, Instagram, Tik Tok, Twitch. Collaboro con calciatori del calibro di Douglas Costa, le modelle Sheyla Rojas e Paula Manzanal, la cantante Anitta, il bambino più famoso del mondo Arat Hosseini.”

Cosa fai per essere efficace nel tuo lavoro?

“Moltissime cose che non ti svelo. Studio tutto della persona che devo seguire, creo strategie ad hoc in relazione all’ambito di riferimento. Curo la comunicazione, i video, i testi , le foto , tutto ciò che riguarda il mio cliente in modo tale che la popolarità rimanga stabile o aumenti e che i follower siano sempre più numerosi.”

Lavori da solo?

“No, non potrei farcela: ho giornalisti, esperti video, collaboratori che filtrano le notizie e scrivono testi, un bel team.”

Gli influencer sono tra i tuoi clienti più numerosi. E’ una nuova professione che affascina molto i giovani. Per arrivare cosa si deve fare?

“Non è semplice fortuna o talento riuscire a guadagnare 5000 euro a storia: è frutto di una serie di strategie molto accurate e di un lavoro molto intenso. Avere un esperto che ti guidi è necessario…”

I social secondo te soppianteranno giornali, tv e radio?

“Per il momento affiancano ma sono il futuro. Si va sempre più verso l’online, è una rivoluzione inarrestabile. Pensa ad Amazon e al suo successo strepitoso. Chi l’avrebbe pensato solo cinque anni fa?”

Ti chiamano l’ Ironman dei social ? ci spieghi come mai?

“Molto tempo fa riuscii a salvare il profilo di parecchi account hackerati, togliendone i blocchi. Allora cominciò a circolare questo soprannome in virtù delle mie capacità nel risolvere problemi davvero spinosi…insomma sono considerato quasi un super eroe ( ride). Anche i miei fan mi chiamano così: pensa che hanno dato vita a una community di dimensioni considerevoli . Si chiamano Iron Guys, gli avengers del web: segnalano abusi, truffe, comportamenti scorretti, atteggiamenti offensivi nei confronti di minori e fanno in modo che i colpevoli vengano smascherati e ammoniti.”

Tu entri nella vita privata di molte persone, alcune veramente famose. I tuoi clienti devono avere una gran fiducia…

“Certo, dare password e username a una persona vuol dire consegnargli tutta la sua vita. E’ una grossa responsabilità, bisogna lavorare con serietà e avere il massimo rispetto per il tuo cliente che deve affidarsi a te con la massima serenità. La correttezza è un must imprescindibile.

Parlami un po’ di te: quando non gestisci i tuoi numerosissimi account cosa fai, quali sono i tuoi hobby?

“Gioco a tennis e a calcio , insegno su twitch trucchi e strategie sui social ai ragazzi ; sono un gran appassionato di playstation.”

C’è una persona che stimi particolarmente?

Gianluca Vacchi: è sempre stato motivo di ispirazioni per me. Amato in tutto il mondo è un grande creator, io lo chiamo il re del video. Collaborare con lui è sempre entusiasmante e regala grande emozione.

Sappiamo che hai avuto innumerevoli fidanzate, alcune della quali molto famose: sei sempre un playboy impenitente? Il tuo lavoro ti lascia un po’ di energia per dedicarti al gentil sesso?

“Sono davvero molto impegnato e ho poco spazio per il divertimento ma spero a breve di incontrare la donna dei miei sogni per creare una vera famiglia.”

Come vedi il tuo futuro?

“Online ! (ride)

A una persona che vuole intraprendere la tua carriera cosa gli consiglieresti?

Studio, studio, studio…. Non ci si improvvisa.

Saluto il simpaticissimo Alessandro sicura di avere ancora tanto da chiedergli….alla prossima!”

Se volete saperne di più su Alessandro questo è il suo sito www.riggioalessandro.com

Related Posts

Leave A Comment