• mercoledì , 12 Agosto 2020

Come scegliere l’agenzia immobiliare migliore

Quando si vuole vendere o acquistare casa, oppure quando si cerca un immobile in affitto o, al contrario, si vuole affittare un immobile di proprietà ci si rivolge all’agenzia immobiliare. E’ bene precisare che non tutti lo fanno, alcuni provano a bai passare l’agenzia e fare tutto da soli, ma in linea di massima si tende ad affidarsi ad un’agenzia. Vediamo nel dettaglio cos’è e cosa fa l’agenzia immobiliare.

Cosa fa l’agenzia immobiliare

L’agenzia immobiliare è un’ impresa che svolge attività di mediazione nella compravendita o locazione (affitto) di immobili. Il professionista che vi opera è l’agente immobiliare.

Il ruolo dell’agenzia immobiliare è duplice, ad essa vi si rivolge sia chi ha un immobile (appartamento, villetta, garage oppure immobili commerciali) da vendere o da dare in affitto, sia chi desidera acquistare o prendere in affitto una casa. Non si tratta di un semplice incontro tra domanda ed offerta ma piuttosto di un lavoro che parte dalla ricerca di una casa, o dalla ricerca di un acquirente/affittuario della propria casa, fino ad arrivare alla conclusione del contratto.

Si va dall’individuazione dell’immobile che risponde alla proprie esigenze, alla visita dello stesso, all’assistenza nella proposta di acquisto. L’agenzia immobiliare si occupa di tutta la parte burocratica, possiede le competenze necessarie per fornire a chi compra e a chi vende le dovute garanzie.

Deve inoltre fornire tutte le informazioni relative all’immobile e presentare la situazione reale dell’immobile compresi eventuali problemi, deve verificare la corrispondenza tra scheda catastale e immobile esistente, deve tutelare la privacy dei clienti, deve definire tutte le fasi della trattativa per iscritto, deve indicare alle parti i costi fiscali e notarili a cui andranno incontro nel caso in cui la compravendita o la locazione vada a buon fine.

Deve anche comunicare all’acquirente e al venditore la presenza di eventuali  spese di agenzia non comprese nella provvigione, mettere a conoscenza dei costi fiscali e notarili a cui le parti andranno incontro nel caso in cui la compravendita o la locazione vada a buon fine.

Generalmente l’ agenzia immobiliare si occupa anche della fase successiva, ossia di tutte le pratiche burocratiche legate ad esempio all’ottenimento di un mutuo, accompagna venditore ed acquirente dal notaio,  in caso di locazione l’agenzia, può occuparsi anche della registrazione del contratto presso l’Agenzia delle Entrate.

Nel momento della sottoscrizione del contratto di locazione o del preliminare l’agenzia ha  diritto al pagamento della provvigione.

Abbiamo quindi visto che il ruolo dell’agenzia immobiliare è molto importante, si tratta di un supporto, in alcuni casi fondamentale,  una garanzia sia per chi compra che per chi vende.

Come scegliere l’agenzia immobiliare

Chi intende affidarsi ad un’agenzia immobiliare ha un’ampia gamma tra cui scegliere, in ogni città ci sono tante e diverse possibilità di scelta. Come scegliere quindi l’agenzia immobiliare migliore?

Sono tanti e diversi i parametri di scelta: dal fattore soggettivo che riguarda l’impressione che si è avuta degli agenti immobiliari che vi operano, a fattori oggettivi che concernono i costi, le offerte presenti, le credenziali. Molto dipende anche dalla città in cui si trova l’immobile, ci sono grandi città turistiche ed universitarie, come Roma, Pisa che sono piene di agenzie immobiliari e quindi occorre, tra le tante opzioni, individuare l’agenzia giusta.

Spesso è l’agenzia che trova il venditore o l’acquirente, quante volte infatti capita che durante la ricerca di un immobile  (magari su internet) ci si imbatte in una agenzia o in una rete di agenzie immobiliari e pertanto si viene contattati per la visita e la trattativa. Se invece si vende, si ricevono telefonate di agenzie immobiliari che tentano di acquisire il mandato di vendita o se si tratta di affitto, di locazione. Conviene sempre meglio muoversi prima e rivolgersi preventivamente a un agente immobiliare di fiducia.

In tal modo si avranno i seguenti vantaggi: ci avvarremo di un esperto per la ricerca e per la selezione dell’immobile o per la vendita, saremo affiancati nell’individuazione delle nostre reali esigenze, guardando anche al futuro, avremo il supporto nella trattativa economica in modo asettico e professionale, senza emotività ed inesperienza, avremo la garanzia della corretta provenienza del bene e la sua conformità alle regole urbanistiche e tecniche, saremo consigliati per il meglio.

Tra le tante agenzie immobiliari è bene optare per chi ha un’esperienza sul mercato solida, per chi ci sa dare fiducia e per chi è in grado di ascolta le esigenze del cliente. E’ bene orientarsi su un’agenzia immobiliare composta da persone che sappiano consigliarci e tutelarci al meglio, anche andando contro al proprio interesse (ad esempio consigliandoci un immobile rispetto ad un altro).

Ci sono dei portali che contengono la lista di tutte le agenzie immobiliari della zona di riferimento, se , ad esempio,   si vuole vendere, acquistare, affittare una casa in una città come Pisa occorre eseguire la ricerca con  “agenzia immobiliare Pisa” e si avrà un elenco con  tutte le agenzie di questa città.

Nella scelta dell’agenzia giusta è  bene chiedere un preventivo relativo alle spese, perché anche se la percentuale di trattativa è sempre la stessa indipendentemente dall’agenzia, ci possono comunque essere delle differenze tra una e l’altra, ad esempio delle spese extra.  Quindi, chiedere preventivi rappresenta sempre una buona norma ed il primo passo.

Se si individua prima l’immobile che l’agenzia è bene fare una breve ricerca per vedere su quante agenzie è in vendita o in affitto lo stesso immobile e anche verificare se il prezzo è uguale per tutte le agenzie, non è infatti raro che ci siano differenze tra un’agenzia e l’altra.

Cercare recensioni sull’agenzia immobiliare è un altro modo per trovare l’agenzia giusta. E’ sempre bene tenere presente che non tutti i clienti sono uguali e quindi prendere eventuali critiche come semplici opinioni, ma una valutazione a 360 gradi può essere molto utile.

L’empatia con l’agente immobiliare è un punto chiave sul quale è difficile passar sopra: chi si occupa della trattativa dell’acquisto di una casa svolge un ruolo molto importante e quindi è fondamentale che si ragioni sulla stessa lunghezza d’onda. Fiducia e stima sono caratteristiche che non devono mancare nell’agenzia immobiliare che sceglieremo.

Related Posts