• martedì , 22 Giugno 2021

Come aumentare le visite al tuo sito web

Che tu abbia un sito web, un blog o un e-commerce, ottenere traffico è importante per aumentare la visibilità e monetizzare.

Riuscire a posizionarsi sui motori di ricerca non è semplice e richiede impegno, costanza e tanto lavoro.

Non basta avere solo un bel sito o scrivere tanti contenuti ma, bisogna prestare attenzione alla qualità di quest’ultimi e mettere in pratica alcune importantissime azioni. Ecco alcuni suggerimenti che ti permetteranno di aumentare visite e accrescere la visibilità del brand.

Utilizzare le tecniche SEO

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization ed è un insieme di strategie e tecniche per posizionare un sito web e le sue pagine nei risultati organici dei motori di ricerca.

Per ricevere più visite è necessario scalare le posizioni all’interno delle SERP (Search Engine Results Pages) che vuol dire “pagina dei risultati di ricerca”.

Se si vuole ottenere questo risultato bisogna mettere in pratica le tecniche e le strategie della SEO, se non si è degli esperti del settore, consigliamo di non fare da soli, soprattutto se avete un progetto importante, ma affidarvi a dei professionisti.

Bisogna partire da un analisi di base dei competitor del proprio settore o di un settore simile, effettuare una keyword research per avere un’idea di quale siano le necessità del pubblico e organizzare una serie di attività on-page e off-page per soddisfarne le esigenze e raggiungere il risultato.

È importante strutturare un progetto SEO tenendo conto dei bisogni della propria audience e allo stesso tempo, riuscire a scalare le posizioni per aumentare il traffico da Google. Un esperto SEO saprà come fare.

Ideare campagne di email marketing

Sono tante le aziende che utilizzano campagne di e-mail marketing per mettersi in contatto potenziali clienti. Attenzione però, non si possono fare invii massivi senza il consenso adeguato degli utenti. Cosa fare?

L’idea giusta è quella di realizzare una landing page per il proprio sito o blog, volta propria a raccogliere le iscrizioni degli utenti, che dovranno esplicitare il consenso alla ricezione di e-mail di marketing.

È un buon sistema per ottenere tanti contatti e aumentare le visite del sito web. Non solo, le persone che si iscrivono spontaneamente alla newsletter sono realmente interessate al target del sito, questo aumenta le possibilità di convertire semplici visitatori in clienti.

Usare Google AdWords

Altro buon sistema per migliorare la visibilità di un sito è quello di usare le sponsorizzazioni di Google Adwords. Si tratta di quelle che appaiono nella parte superiore della SERP di Google.

Utilizzando al meglio questo strumento è possibile ricevere visite mirate a pagamento, che vanno ad aggiungersi ai risultati organici.

È un buon sistema soprattutto se il sito è appena nato e non è possibile contare sul posizionamento organico delle pagine. L’ottimizzazione SEO resta la più importante ed è un lavoro che va fatto fin da subito, ma utilizzare anche AdWords permette di ottimizzare il risultato, soprattutto nella fasi iniziali.

Sponsorizzare il sito sui social network

I social network sono uno strumento di promozione molto potente. Da diversi anni le campagne social sono tra le più utilizzati da aziende e brand per aumentare la visibilità e convertire gli utenti in clienti.

Sono tanti i social che permettono di fare advertising (ADV), ovvero, pubblicità mediante messaggi a pagamento che hanno lo scopo di informare e influenzare le persone.

Facebook è sicuramente uno dei migliori per creare sponsorizzazioni in grado di ottenere buoni risultati. Subito seguito da Instagram che, negli ultimi anni, grazie a diverse integrazioni, è uno dei social network più utilizzati dagli e-commerce per sponsorizzare i propri prodotti.

Sia Facebook che Instagram mettono a disposizione un power editor avanzato che permette la creazione di campagne personalizzate, con la possibilità di impostare obiettivi da raggiungere.

Questo sistema non solo permette di aumentare le visite sul sito, ma ha uno scopo ben preciso: vendere, acquisire nuovi lead e avere traffico profilato.

Aprire un blog nel sito

I contenuti sono fondamentali per aumentare le visite a un sito o un e-commerce. La presenza di un blog è una delle migliori soluzioni per ottenere più visite.

Produrre articoli basati su un piano editoriale ben preciso che, tenga presente le ricerche dei clienti e i loro interessi, permette di ottenere molto traffico e nuovi utenti potenzialmente interessati a ciò che si offre.

Pubblico articoli sul blog con keyword mirate ed informative, si riesce ad intercettare il bisogno dell’utente. Il contenuto deve essere in grado di rispondere alle sue esigenze e, in caso di un e-commerce, proporre una serie di soluzioni ( prodotti) che potrebbero essere di suo interesse.

È stimato che circa l’80% delle ricerche online sono di carattere informativo, per cui è fondamentale avere dei contenuti di questo genere per attrarre traffico targetizzato.

Migliorare la visibilità del sito gratis: in sintesi

La SEO richiede conoscenza e professionalità, un esperto del settore sicuramente potrà garantire buoni risultati ma, se non si ha budget a disposizione e si vogliono aumentare le visite gratuitamente, quello che si deve fare è provare a seguire delle piccole indicazioni generali.

Ovviamente, si tratta di un approccio iniziale. Non si possono ottenere migliaia di visite senza investire nella SEO e nelle campagne ADV.

Il metodo veloce è quello di scrivere articoli e contenuti di interesse focalizzandosi su parole chiave e search intent ben preciso, magari aiutandosi con qualche strumento gratuito online.

Per la diffusione dei contenuti e l’ottenimento rapido di qualche visita, è possibile sfruttare i social network, per cui il consiglio è aprire una pagina Facebook, un profilo Instagram e Twitter su cui pubblicare tutti i nuovi articoli e attirare traffico.

Senza avere risorse è molto difficile ottenere grandi numeri. Anche pianificare un calendario editoriale ha un costo. La SEO è investimento, senza è impossibile andare lontano.

Related Posts

Leave A Comment