• domenica , 16 giugno 2019

Diventare calciatore, gli step e quanto guadagna un professionista

Amate il calcio e desiderate diventare dei calciatori professionisti, siete coscienti del fatto che si tratta di un percorso tutto in salita e farsi notare dai club importanti può essere davvero molto difficile.

Se siete bravi, il cammino può essere più breve, dovete sapere che non sono richiesti titoli di studio particolari, quello che bisogna fare è dimostrare di avere un gran talento e farsi notare in mezzo a tutti gli altri.

Per diventare calciatore professionista ci sono varie step da seguire, prima di elencarli, vi diciamo qual è il primo requisito essenziale: la passione.

Se volete diventare calciatore dovete avere una forte passione verso il calcio, dedicarvi anima e corpo verso questo sport.

Dovete conoscere il calcio alla perfezione, imparare le tecniche dei giocatori del passato e farle vostre, c’è bisogno di un intenso allenamento fisico e mentale.

Bisogna iniziare a giocare fin da piccoli, magari entro a far parte di una squadra giovanile fra i 5 e i 14 anni, in Italia ci sono più di 50.000 squadre dilettantistiche e più di 2.000 scuole di calcio, solitamente quasi tutte le città più grandi ne hanno una e riscuotono moltissimo successo.

Di recente nel panorama del Catanzaro Sport, la Vigor Catanzaro ha da poco compiuto 10 anni di attività, un grande successo e una realtà che prepara e forma nuovi giovani talenti del calcio.

Iniziare a giocare nella categoria giovanile e poi passare a quella degli amatori e semi-professionisti, sono questi gli step successivi, poi bisogna partecipare ai programmi di formazione professionale e dimostrare di essere il migliore della vostra categoria.

Importante instaurare un buon rapporto con l’allenatore e con tutta la squadra, informarsi se sono previsti inviti ad osservatori per mettere in mostra la vostra bravura.

Non dovete aver paura di dimostrare quanto valete e non dovete mai perdere di vista i vostri obiettivi, solo la costanza, l’impegno e la pazienza vi permetteranno di intraprendere la carriera del calciatore e avere successo.

Quanto guadagna un calciatore?

Oltre alla passione per lo sport e il calcio, di base c’è anche un interesse economico per chi intende iniziare questa carriera, è risaputo che gli stipendi dei calciatori sono molto elevati, in Italia in particolare si parla di cifre altissime.

Più importanti sono le squadre e più lo stipendio dei calciatori è elevato, i nostri giocatori di Serie A, in aggiunta all’ingaggio hanno anche i guadagni di sponsor e pubblicità che fanno, in particolare di marche di abbigliamento sportivo e attrezzatura. Alcuni calciatori hanno anche rendite che derivano da libri autobiografici.

Stabilire quanto guadagna un calciatore è quindi difficile, poiché ci sono tante cose da prendere in considerazione, sicuramente nelle squadre di calcio di Serie B e C i guadagni non sono così elevati, non sempre si parla di milioni di euro all’anno, nella maggior parte dei casi si tratta di cifre di qualche centinaia di migliaia di euro.

Insomma, più la squadra e il campionato sono importanti e più è possibile guadagnare belle cifre, un motivo in più per diventare calciatore professionista.

Related Posts