• domenica , 21 gennaio 2018

Borse in pelle e borse bianche, come pulirle con rimedi naturali

Le borse sono sicuramente l’accessorio più amato e utilizzato dalle donne perché, non solo sono belle da sfoggiare ma è anche molto utili, soprattutto quando permetteno di portarsi dietro tutto ciò di cui si necessità durante la giornata.

Le maxi bag sono quelle più utilizzate perché molto versatili, vengono messe a dura prova perché in grado di contenere tantissime cose, al punto da diventare troppo piene e compagne fisse degli spostamenti, insomma, potremmo quasi definirle delle “vittime” della quotidianità, il risultato è che spesso finiscono con il macchiarsi e rovinarsi.

Se la borsa che utilizziamo è realizzata con materiali sintetici o in tessuto, rimediare a macchie e segni di usura è più semplice, nel caso delle borse in pelle, invece, il discorso cambia, ci vuole maggiore attenzione per preservarne la qualità, poiché il materiale è decisamente più delicato.

Come pulire una borsa in pelle?

La prima soluzione è quella più semplice, usare dei prodotti specifici per smacchiare la pelle già pronti all’uso, un esempio sono i “saponi sella” che si trovano facilmente nei negozi che vendono questo tipo di prodotti, ma anche nei negozi di scarpe e supermercati.

Per avere un risultato soddisfacente basta applicarne una piccola quantità su un panno morbido e poi strofinarlo con delicatezza sulla parte della borsa da trattare, successivamente bisogna tamponarla con un asciugamano morbido e asciutto.

Altra soluzione è quella di usare dei prodotti naturali, oltre ad essere più economici, sono facili da reperire, per esempio, il latte è un grande alleato contro le macchie, basta fare un composto di questo elemento con l’albume d’uovo emulsionati, una volta pronto si può intingere un panno di lana e passarlo sulla borsa in modo da renderla lucida e la borsa avrà un aspetto più “vivo”.

Può succedere di ritrovarsi con una borsa piena di macchie sparse all’interno, in questo caso sono macchie dovute alla muffa, per toglierle sarà sufficiente strofinare la vaselina sulla parte interessata e lasciare riposare per un’ora e poi rimuovere il tutto con un panno umido.

Nel caso ci sia una macchia d’inchiostro, si può provare con un mix di sale e aceto e la parte interna di una buccia di banana.

Questi rimedi non solo permettono di smacchiare la borsa, ma hanno anche effetti a lungo termine sulla borsa, dopo un certo periodo può succedere che le borse si sbiadiscano, in questo caso la soluzione è veloce e facile, basta usare una buccia d’arancia.

Eliminare le impurità dalla scorza, asciugarla per bene con un tovagliolo e poi strofinare la pelle in modo uniforme e delicato e in pochi minuti la borsa riacquisterà la sua lucentezza naturale.

Come pulire una borsa bianca?

Se da una parte le borse di pelle sono forse le più difficili e delicate da trattare, dall’altra anche le borse bianchi non sono da meno, si sporcano con facilità e pulirle può essere più complicato.

Riuscire a mantenere il candido bianco originale della borsa come quando acquistata è quasi una missione impossibile, è risaputo che questo colore è una sfida, tenere lontano sporco e macchie ancora di più.

Per pulire le borse bianche esistono diversi metodi, se eseguiti nel modo giusto ritorneranno al loro splendore iniziale.

Di seguito vi suggeriamo alcuni trucchi semplici ed efficaci per mantenere il bianco di una borsa davvero vivo, ma il primo accorgimento è quello di usare i prodotti giusti per il tipo di materiale della borsa, infatti, usando quelli sbagliati non si fa altro che peggiorare la situazione, recando danni definitivi al prodotto

Oltre all’impiego di detergenti specifici e sbiancanti realizzati per le borse, una buona alternativa per pulire le borse bianca viene dai rimedi casalinghi, alcuni metodi che permettono di agire efficacemente su macchie e sporco senza aggredire i materiali .

Iniziamo dal bicarbonato di sodio, molto usato in cucina, famoso per le proprietà sgrassanti e pulenti, ha anche delle proprietà abrasive efficaci, si tratta di un prodotto molto adatto al nostro scopo.

Per realizzare uno smacchiatore a mano basta mescolare il bicarbonato di sodio con il latte e applicare il composto sulla superfice da trattare e poi lasciarlo riposare per alcuni minuti.

Dopo che il composto avrà agito per qualche minuto, spazzolare utilizzando una spazzola a setole morbide e rimuovere tutti i residui di umido, l’asciugatura va fatta con un panno di daino, col phon o al sole.

Anche l’ammoniaca è un buon prodotto per pulire le borse bianche, compresa la pelle, poiché non è aggressiva sui tessuti, se la uniamo al bicarbonato di sodio realizzeremo una sorta di pasta con azione sgrassante, abrasiva e sbiancante.

Applicare il composto sulla macchia con un batuffolo di cotone seguendo dei movimenti circolari, successivamente usiamo un panno bagnato per ridare brillantezza alla borsa e renderla lucente.

Nel caso in cui le macchie siano molto difficili e resistenti,  come nel caso delle macchie di inchiostro, possiamo usare un trucchetto, quello di immergere una gomma da cancellare nell’alcol e strofinare la zona interessata in modo di sciogliere la macchia e poi usare uno dei metodi naturali che abbiamo citato poco fa.

Le borse bianche sono particolarmente soggette a macchie e sporco, prima di acquistarla è bene anche pensare all’utilizzo che se ne vuole, utilizzandola per occasioni serali o sporadiche, si sporcherà di meno o comunque ci vorrà più tempo prima che questa diventi opaca.

Per cui se si ha bisogno di una borsa per il quotidiano non è consigliabile scegliere una borsa bianca, poiché sarebbe esposta continuamente a polvere e sporco , in questo caso meglio optare per dei colori più scuri come il grigio, il nero e il marrone.

Infine, importante è anche la scelta dei materiali, una borsa in pelle è più delicata di una borsa in tessuto sintetico, per cui si consiglia di utilizzare la prima per eventi ed occasioni e preferire la seconda per le uscite giornaliere.

Related Posts