• martedì , 19 Ottobre 2021

“T’ho trovata”, la poesia rivive grazie ai social

La poesia sta rinascendo grazie ai social. Basta l’autore giusto e la poesia giusta ed ecco la poesia prendere strade e diffusioni inaspettate. Basta vedere il caso della poesia “T’ho trovata”, di Christian Palladino, autore di versi sciolti.

Pubblicata il 4 maggio sul proprio profilo Facebook, una pagina che conta già 20.000 followers, la poesia ha raggiunto in breve tempo oltre 117.000 visualizzazioni, più di 1400 like, 642 condivisioni e più di 350 commenti.

Un enorme successo che ha destato gli interessi degli addetti ai lavori e della stampa: come può una poesia raggiungere un target così ampio?

Una conferma che la poesia moderna, veicolata da mezzi digitali, diventa un potente mezzo di espressione arrivando al cuore degli utenti.

Il ruolo dei social nella poesia moderna

social network sono un mezzo importante di cambiamenti, ampliando la possibilità di condivisione e fruizione di contenuti, hanno dato una grande svolta anche al mondo della poesia, che diventa, non più solo genere elitario, ma per chiunque ne senta il desiderio, sia per lo scrittore che per il lettore.

Dalla poesia breve, molto di successo nel web, l’arte della poesia si è evoluta collocandosi in un contesto dove la prosa si fonde con altri linguaggi artistici, come la musica, arti visive, teatrali, abbattendo così i confini tra generi rigidamente canonizzati e aprendosi a nuovi confini della propria identità.

La poesia “T’ho trovata” è un testo poetico contemporaneo che parla di amore, di vita, di ferite passate che ci portiamo dentro, di momenti in cui dovremmo fermarci, di lasciarsi andare e lasciare, lasciare il passato. Tutto questo racchiuso nella forma più autentica e diretta con cui ci parla l’autore.

Una poesia diventata virale con numeri che nessuno si sarebbe immaginato; un autore che usa i nuovi mezzi di comunicazione, coltivando i suoi canali social, resta al passo con i tempi, si inserisce tra gli #instapoets, ma si evolve in qualcosa di nuovo e originale con la sua ultima creazione.

Ora tutti sono curiosi di vedere e leggere i suoi prossimi versi, non resta che aspettare la pulsione istintiva di Christian Palladino, seguendo i suoi canali.

BIOGRAFIA AUTORE

Christian Palladino, nato a Pescia in Provincia di Pistoia, lavora come segretario Nazionale di un sindacato, ma la sua passione è l’arte della poesia.

Dopo l’infanzia passata a Fragneto Monforte, piccolo paesino collinare in provincia di Benevento, si diploma al Liceo Classico e si arruola nella Marina Militare.

Dopo aver navigato in ogni mare per quattordici anni, transita, come dipendente Statale nei ruoli civili del Ministero della Difesa.

Nel contempo si apre al mondo del suo grande interesse: ha scritto e interpretato sue canzoni inedite approdate su reti Mediaset e Rai: “Mia signora” con la partecipazione in video del Deputato Stefania Pezzopane, “Un’estate fantastica” presentata in anteprima dalla nota trasmissione “Pomeriggio 5”, “Madrepadre” trasmessa al TG3 Liguria.

Nel mese di giugno 2020 pubblica “QUARANTENA diVERSI”, un’ antologia a piu’ mani che vuol essere uno scrigno di emozioni, sensazioni, passioni, dolori e amori vissuti nel periodo del “LOCKDOWN”.

Sentimanti raccontati da Poeti e persone comuni con il desiderio di raccontarsi, di donare al mondo un quadro dettagliato di una incredula realtà riflessa in anime romantiche.

Un progetto recensito da TV e testate Nazionali come “REPUBBLICA” e TG3.

L’ultima creazione letteraria si chiama “Ynamore”, un antologia di versi che narrano il grande sentimento e sempre protagonista di questo mondo: l’amore, raccontato con grande sensibilità dalla penna dell’autore.

Oggi intanto, festeggia l’enorme successo della sua poesia “T’ho trovata”.

Come seguire Christian Palladino online:

FB: https://www.facebook.com/christianpalladinoofficial

Instagram: https://www.instagram.com/christian_palladino_autore/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCH5L-59lfgjKwQp-jeFPWIA

“T’ho trovata”https://www.facebook.com/christianpalladinoofficial/videos/146947714106081

Related Posts

Leave A Comment