• domenica , 1 Agosto 2021

Come comportarsi quando si rompe il vetro dell’auto?

Uno degli incidenti più diffusi per quanto riguarda la propria automobile riguarda sicuramente la rottura del parabrezza, un evento che colpisce gran parte delle persone.

Molte persone infatti assistono quotidianamente alla rottura del vetro anteriore e posteriore, ed è proprio per questo motivo che è stata promossa una clausola denominata polizza cristalli.

Essa permette di usufruire di un risarcimento da parte dell’assicurazione in caso di vetro auto rotto.

Spesso però, può capitare che il parabrezza non si rompa completamente ma presenti solo alcune crepe o scheggiature che comunque possono interferire con la visibilità e comportare quindi multe e sanzioni, in quanto la guida non è completamente sicura in queste condizioni.

Vetro auto rotto: cosa fare?

Qualora il vetro della tua auto si dovesse rompere, è importante agire in fretta per la propria sicurezza e per evitare di imbattersi in sanzioni piuttosto salate.

La prima cosa da fare è assicurarsi di aver sottoscritto la polizza cristalli, che permetterà di riparare al danno senza spendere somme di denaro.

Qualora si fosse in possesso di questa polizza basterà recarsi presso un centro convenzionato con la propria compagnia assicurativa e si potrà ricevere l’intervento desiderato in maniera completamente gratuita.

Qualora invece non sia presente questa clausola bisognerà pagare di propria tasca l’intervento e rivolgersi a ditte specializzate, che attualmente sono davvero molte.

Questo ti permetterà di esaminare i prezzi richiesti e scegliere quello più conveniente e che meglio si adatta alle tue esigenze.

Cosa fare se il vetro dell’auto e scheggiato?

Se si è di fronte a un vetro scheggiato è molto difficile stabilire come comportarsi, in quanto se il danno è piuttosto lieve trovare una soluzione immediata ed economica sarà sicuramente più facile rispetto ad un intervento che ha come fine la sostituzione dell’intero parabrezza.

Ovviamente è meglio rivolgersi a personale specializzato anche per danni leggeri, in quanto un operaio del settore saprà diagnosticare la gravità del danno e agire in modo che la guida possa riprendere nelle condizioni di sicurezza ideali.

Se invece si hanno delle conoscenze nel settore è possibile procedere alla riparazione fai da te in caso la crepa sia più piccola di una moneta e non sia collocata lungo il bordo del vetro, in quanto in questo caso è d’obbligo rivolgersi a personale certificato.

Allo stesso modo è meglio rivolgersi ad una ditta specializzata qualora la scheggiatura sia presente sul parabrezza dal lato del guidatore, in quanto anche se questa appare essere di lieve entità, potrebbe compromettere la visuale e incidere così sulla guida.

In ogni caso, nella peggiore delle ipotesi, è possibile accedere a questo intervento in maniera istantanea e con un tempo piuttosto ridotto, in quanto per sostituire il parabrezza è richiesto un tempo massimo di 90 minuti, dopodiché l’auto ti verrà riconsegnata e potrai riprendere a guidarla in tutta sicurezza e libertà.

Nel caso in cui ti dovessi imbattere in questo problema molto frequente non dovrai assolutamente preoccuparti di nulla, poiché sono moltissime le ditte specializzate in questo settore e sarà facile quindi trovare qualcuno che possa fornirti la soluzione ideale in maniera rapida ed efficiente.

Related Posts

Leave A Comment