• domenica , 23 settembre 2018

Tutti i tipi di planimetrie artistiche

Se stai pensando alla tua nuova casa, avrai allora forse già iniziato a disegnare delle possibili soluzioni: con delle planimetrie artistiche potrai renderti conto non solo della distribuzione degli spazi, ma avere un approccio più personale con la futura casa dei tuoi sogni.

Per questo vogliamo parlare delle varie tipologie di planimetrie artistiche per progettare la vostra casa.

La progettazione è, naturalmente, fondamentale e i progetti di esperti architetti costituiscono un ottimo esempio di come fare a rendere equilibrata ed efficace la configurazione della casa, trovando armonia tra struttura architettonica della casa e arredamento, tra le esigenze funzionali legate al ruolo e alla disposizione dell’impiantistica, con quelli legati alla fluidità dei collegamenti, al ruolo centrale delle fonti di luce, sia delle finestre che del progetto di illuminazione degli interni.

Insomma, un grande puzzle composto da un’infinità di piccole e grandi scelte, che con delle selezionate planimetrie artistiche potrai avere una chiara visione della sistemazione organica e funzionale, inoltre potrai anche vedere se vi sono dei punti critici che, inevitabilmente, sorgono nel momento in cui si percorrono i primi passi che porteranno a dare vita alla propria casa.

E allora, lasciatevi ispirare da queste planimetrie artistiche nel progettare la vostra casa o anche solo per arredare la tua abitazione.

Planimetria dipinta con due colori

Nella prima delle planimetrie artistiche vedi gli spazi che riescono a essere maggiormente compressi: la loro organizzazione funzionale, la grandezza degli ambienti, la disposizione dei vani, il tutto reso più chiaro dalla planimetria artistica realizzata a mano a china e dipinta in due colori ad acquerello.

Planimetria monocromatica

Anche questa planimetria artistica riesce a evidenziare meglio gli spazi, rendendo la piantina più funzionale rispetto alla planimetria “classica”.

Perfetta, non solo per chi vuole costruire una nuova abitazione, ma anche per agenti immobiliari, costruttori o privati che vogliono vedere in modo più veloce la loro casa, con una planimetria artistica monocromatica, realizzata anche questa a china ed acquerello, potranno offrire una visione del tutto nuova e molto più accattivante ad eventuali compratori.

Planimetrie dipinte con ambiente

Queste planimetrie artistiche a differenza delle altre riescono a mettere il cliente, futuro proprietario o compratore di un’immobile difronte ad una facile e funzionale comprensione della planimetria; infatti, non vedranno più solo una piantina di una casa: la distribuzione degli spazi e degli ambienti sarà completata con vari colori acquerellati a mano, per ogni zona, in questo modo vi sarà una netta e rapida capacità di lettura della planimetria artistica portando notevoli benefici, anche per chi vuole vendere la propria abitazione.

Planimetrie dipinte senza arredi

La classica ma non banale planimetria artistica che viene realizzata a china ed acquerello, dipinta a mano, evidenziando le sezioni in modo da rendere la lettura degli spazi e dei vani molto più rapida ed intuitiva. L’assenza degli arredi disegnati lascia ampio respiro all’immaginazione dando spazio alla fantasia di come voler organizzare ogni ambiente.

Planimetria dipinta con arredi

La planimetria artistica dipinta con arredi è tra tutte queste la più completa che mette il futuro compratore o l’eventuale proprietario dell’abitazione di fronte ad un esperienza davvero personale.

Sia gli arredi, che le varie zone, saranno accuratamente disegnate a china e dipinte ad acquerello di vari colori, rendendo la planimetria davvero personalizzata; si potrà facilmente vedere gli spazi, la loro distribuzione e la loro organizzazione compositiva con gli arredi; chi osserva una planimetria artistica del genere si vedrà proiettato in quella casa e potrà godere di una esperienza completa, immaginando i suoi mobili e la reale funzionalità degli ambienti.

Related Posts