• venerdì , 20 Settembre 2019

RECUPERO DATI DA PENDRIVE CF CARD MICRO SD

Le pendrive e le memory card sono sempre più utilizzati per salvare anche grosse quantità di dati, vengono impiegate da diversi professionisti e spesso, contengono file importanti e unici, il loro danneggiamento può causarne la perdita, ma è possibile intervenire con servizi di recupero dati professionali.

Infatti, il recupero dati da memory card, CF card, Memory Card e Micro SD è diventata un’operazione all’ordine del giorno, grazie al loro ampio impiego.

Questi supporti di memoria permettono il salvataggio di foto, video, documenti, applicazioni e molto altro, consentendone il trasporto possono contenere progetti importanti, tesi, reportage e tanto altro.

Si tratta di supporti molto compatti e facilmente trasportabili, possono essere scritti milioni di volte, motivo per il quale possono subire un danneggiamento dei settori, anche a causa di rimozioni non corrette o danneggiamenti elettrici.

Le memory card CF o Micro SD sono molto usate in smartphone e macchine fotografiche, raggiungono la capienza di 1 TB e possono immagazzinare una grande quantità di dati, queste oltre a rompersi e spezzarsi, possono subire un danno elettronico.

Capita di vedere la card non riconosciuta, probabilmente a causa di un danneggiamento noto al controller o integrati, per cui la fase di diagnosi è importante per capire come risolvere il problema ed effettuare il recupero dati sd danneggiata.

Come recuperare i dati grazie ai metodi professionali

La diagnosi basa sull’estrazione fisica della memoria, la lettura a basso livello e poi la ricostruzione dell’algoritmo generato dal controller per interpretare il file system.

Le micro SD e le PenDrive sono assemblate con una lega a protezione della memoria, ingrati e piste, per cui per verificare l’integrità della memoria, bisogna rimuovere la lega superficiale per poi arrivare a scoprire la memoria e poi effettuare un lavaggio ad ultrasuoni per rimuovere eventuali residui.

È possibile intervenire per diverse operazioni di recupero dati, tra cui: recupero da memory card formattare, da memory card spezzata, da micro SD non riconosciuta.

Ma ancora, si possono eseguire operazioni in laboratorio da mani esperte anche su pendrive spezzate, danneggiate, corrotte, bruciate, formattate.

Si effettua l’analisi del controller della pendrive e si analizza la metodologia migliore per effettuare efficacemente il recupero dati.

Spesso queste operazioni necessitano di ambienti sterili in cui non vi è presenza di polvere o particelle che possano contaminare le parti magnetiche, per questo motivo ci si affida all’ausilio della clean room, dove tutto è sterile e non rischia di compromettere alcuna parte del supporto di memoria.

Queste operazioni vanno effettuate da mani esperte, professionisti del recupero dati da pendrive, cf card e micro sd che assicurano la buona riuscita del lavoro.

A rivolgersi maggiormente alle aziende specializzate in recupero dati sono soprattutto fotografi, videomaker, agenti e tutti coloro che devono gestire una grande quantità di file e che quindi si avvalgono dell’ausilio di dispositivi di archiviazione.

In conclusione, recuperare i dati da supporti di archiviazione danneggiati non è impossibile, se ci si affida a personale professionale e specializzato in queste operazioni.

Related Posts