• venerdì , 20 ottobre 2017

Come funziona la compravendita di visualizzazioni su Youtube?

In questo articolo parleremo di un fenomeno molto diffuso, che ha colpito anche grandi aziende ed etichette discografiche, ovvero, la possibilità di acquistare celebrità su Youtube.

Avete capito bene, con pochi centinaia di euro è possibile comprare visualizzazioni Youtube e arrivare a scalare le classifiche interne del sito, fino a conquistare la prima pagina di Google.

Non fa differenza se si tratta di video musicali o filmati di scarsa qualità, con qualche click acquistato si potrà fare tendenza: tutto vero?

Il procedimento è ben collaudato, c’è chi compra visualizzazioni youtube semplicemente rivolgendosi a una delle tante società online che effettuano il servizio, basta scegliere la quantità di visualizzazioni, fare richiesta e pagare, in rete si trovano cifre molto convenienti.

Infatti, per ottenere 5.000 visualizzazioni si possono pagare cifre irrisorie come 10 o 15 euro, dopo l’acquisto, come per magia, le visualizzazioni inizieranno a crescere a ritmo di mille ogni giorno; di società che offrono questo servizio ce ne sono davvero tante in tutto il mondo, basta fare una rapida ricerca sul web per rendersi conto dell’offerta.

L’acquisto di visualizzazioni non interessa solo utenti singoli, ma anche gradi società al fine di promuoversi, come agenzie di pubbliche relazioni case discografiche e aziende di ogni tipo e settore; lo scopo è quello di creare una forte attenzione mediatica attraverso i social network e le piattaforme di condivisione dei contenuti, come Youtube stessa.

Oltre all’acquisto di visualizzazioni è possibile anche acquistare sottoscrizioni ai canali, mi piace e commenti per ogni video, insomma, ogni cosa è utile se rende il contenuto popolare, anche in questo caso ci sono tante soluzioni, pacchetti che comprendono views, like e commenti a prezzi vantaggiosi.

Ma come funziona la generazione delle visualizzazioni a comando? Bisogna prestare molta attenzione alle società che offrono visualizzazioni fake, che vengono inviate tramite un bot, un software automatico, in questo caso si ha solo un accrescimento visivo del numero, senza avere davvero visite.

Le aziende serie utilizzano migliaia di utenti reali, raggruppati e gestiti in liste da società terze, a cui vengono recapitate istruzioni precise su che video guardare e che tipo di feedback lasciare, tra like, commenti e iscrizioni al canale.

Al fine di non insospettire i firewall, le visualizzazioni sono spalmate in tempi lunghi, solitamente per avere 10.000 visualizzazione si deve aspettare una decina di giorni; un altro caso è l’uso di account multipli aperti al fine di questo tipo di utilizzo, si riconoscono perché hanno canali attivi senza contenuti, spesso pubblicano commenti uguali su video diversi tra di loro.

Per capire se un video è contraffatto bisogna avere un po’ d’occhio allenato, per esempio, se sotto a un video appaiono tante pagine di commenti come nice video, i like it, this is good e via di seguito, si è quasi sicuramente di fronte a un video pompato con metodi artificiali, in particolare se il video caricato non è in lingua inglese ma presenta tantissime ripetizioni di commenti sopracitati.

Related Posts