• venerdì , 20 Settembre 2019

Credito Welfare, da oggi può essere usato per il proprio benessere psicologico su Psicologi.me

Credito Welfare, da oggi può essere usato per il proprio benessere psichico su Psicologi.me (https://www.psicologi.me/)

 

In Italia circa 7,5 milioni di persone soffrono di depressione maggiore (fonte OSMed 2013), un disturbo dell’umore molto diffuso tra la popolazione adulta, che porta a una condizione di persistente e grave stato di abbattimento al quale non si riesce a reagire.

I sintomi che caratterizzano lo stato di depressione maggiore sono svariati e possono anche ricondurre ad altre patologie psichiche, per cui è importante sottoporsi a una valutazione psicologica professionale per riconoscere il disturbo e iniziare una terapia mirata.

Umore depresso senza dei motivi specifici gravi, calo significativo d’interesse nelle attività abituali, diminuzione o aumento significativo dell’appetito con conseguente perdita o aumento di peso non giustificato da diete o altre malattie, difficoltà ad addormentarsi e riposare.

Sensazione di agitazione e ansia, problemi di concentrazione e difficoltà a prendere decisioni, calo del desiderio sessuale, irritabilità, pianto immotivato, pensieri di morte ricorrenti e tentavi di suicidio.

Questi sono solo alcuni dei sintomi che possono manifestarsi in uno stato di depressione maggiore e che necessitano di un intervento terapeutico immediato per preservare la salute psicofisica del paziente.

Il tasso di mortalità per suicidio, soprattutto nella classe di età tra i 20 e i 34 anni, rappresenta una rilevante causa di morte (12% per decessi) nella popolazione, l’esaurimento emotivo è una delle cause di questa forte incidenza.

Anche il fenomeno del

Questo stato, chiamato burnout, è contraddistinto da un forte esaurimento emotivo che colpisce sempre più spesso le persone che svolgono professioni di aiuto verso altri individui, come medici, infermieri e forze dell’ordine, ema è molto frequente tra coloro che si sentono schiacciati dai tanti impegni lavorativi e familiari.

Burnout, quando il lavoro diventa stress emotivo cronico

L’OMS ha riconosciuto ufficialmente il burnout come disturbo medico identificandolo come problema associato alla professione.

La sindrome di burnout è la risposta a uno stress emotivo e fisico persistente, secondo alcuni studi, le donne sarebbero più esposte degli uomini.

Il burnout professionale può avere diverse motivazioni: problemi con i colleghi, scadenze difficili da gestire, gravi fattori di stress familiare, tutto questo non è risolvibile semplicemente prendendosi una pausa o una vacanza.

Gli esperti vedono nel burnout a lungo termine un problema di salute importante e irrisolvibile, che può trasformarsi in una malattia cronica se non trattato in tempo.

Psicologi.me permette ai lavoratori di usare il credito welfare per le terapie psicologiche

L’aumento della richiesta di supporto psicologico da parte dei lavoratori ha portato alla nascita di alcune criticità che Psicologi.me vuole risolvere mettendo a disposizione psicologi e psicoterapeuti iscritti all’albo di riferimento, provenienti da tutta Italia.

Attualmente, le richieste di aiuto vengono prese in carico sia dal sistema sanitario pubblico che, spesso a causa dell’eccessivo numero di persone, non riesce a gestirle in modo tempestivo, siae in modo ottimale, e dal privato che, visti i costi, non è sempre accessibile alle persone che presentano difficoltà economiche.

Psicologi.me dà modo ai dipendenti di utilizzare il loro credito welfare per usufruire dei colloqui con gli psicologi presenti all’interno della piattaforma.

Il credito welfare o voucher welfare sono stati introdotti nel 2016 dalla Legge di Stabilità e vengono rilasciati ai dipendenti come credito extra o premio di produttività da poter utilizzare per l’acquisto di prestazioni e servizi.

Su Psicologi.me è possibile usare il credito welfare per prenotare e pagare gli appuntamenti con lo psicologo, è necessario chiedere a chi di competenza, di aggiungere il servizio tra quelli disponibili nella piattaforma welfare dell’azienda e farsi inviare il voucher.

Il voucher viene trasformato in credito spendibile su https://www.psicologi.me/Psicologi.me con il quale sarà possibile accedere al servizio di prenotazione online per colloqui di psicologia e psicoterapia, anche fuori regione, poiché viene anche data la possibilità di effettuare colloqui online nel massimo rispetto della privacy e in totale sicurezza.

Psicologi.me vuole essere una risposta concreta alle tante richieste di aiuto, offrendo la possibilità a tutti coloro che posseggono un credito welfare, di accedere a percorsi di psicoterapia professionale solo con psicologi e psicoterapeuti qualificati e iscritti all’albo nazionale degli psicologi.

Related Posts