• mercoledì , 21 novembre 2018

Consigli per intraprendere un business on-line efficiente e a costi contenuti

Perché conviene creare un negozio online?
La convenienza dell’
e-commerce, ossia della vendita di prodotti mediante l’utilizzo di internet, si concretizza sia in termini di profitti che logistici. I vantaggi del business on-line possono essere ricondotti sostanzialmente alle peculiarità della connettività globale. Internet, difatti, permette di decentralizzare l’attività di vendita, aprendo le porte a tutti coloro che dispongono di una connessione. Ciò incrementa a dismisura il bacino di potenziali clienti. Il ricorso a corrieri e servizi postali efficienti assicura la consegna delle merci in termini brevissimi. Mentre i pagamenti possono essere effettuati con il ricorso ad un’ampia varietà di circuiti elettronici che, considerate le moderne tecnologie, garantiscono eccellenti protocolli di sicurezza.

Creare un sito e-commerce: prima riflessione
Anche tra chi di professione crea un negozio
on line con frequenza e semplicità le opinioni sono spesso contrastanti. La creazione di un negozio on line ci pone infatti di fronte a due situazioni tipo. Nel primo caso si è provvisti di un negozio e si intendere estendere la vendita dei propri prodotti in un ambiente virtuale. Oppure non si è provvisti di alcun negozio e si intende intraprendere un’impresa di vendita on-line. Qualora si fosse provvisti di un negozio, le linee di azione da seguire sono già tracciate e ben chiare. In pratica bisogna replicare nello spazio cibernetico un’esposizione dei prodotti di cui si dispone. Nel caso in cui non si possegga un negozio, la realizzazione del business richiede maggiori accorgimenti. In questa ipotesi si diviene un rivenditore di articoli provenienti da altre aziende. Quest’ultima circostanza impone accurate valutazioni circa i margini di guadagno e la concorrenza di settore. I costi e l’abilità richiesta per la realizzazione della seconda ipotesi sono decisamente superiori anche se non eccessivi.

A quale piattaforma software ricorrere?
Le principali piattaforme e-commerce adoperate in Italia e nel mondo sono WooCommerce, Prestashop e Magento, che per quanto simili tra loro posseggono specifiche peculiarità. Il ricorso all’open source permette di minimizzare i costi a differenza delle piattaforme che vendono un servizio ed un’assistenza all inclusive. Le più note piattaforme di e-commerce sono:

WooCommerce è un plugin per e-commerce di tipo open source integrato con WordPress. WooCommerce è gratuito e consente di vendere beni e servizi. Al momento è la piattaforma più adoperata al mondo per la sua flessibilità e compatibilità con altri software per la gestione d’impresa come gestionali di bilancio e fatturazione.

– Prestashop è la piattaforma e-commerce più utilizzata in Italia e tra le prime al mondo. Difatti vanta più di un milione di utenti e cresce mediante condivisione di idee e risorse dell’intera comunità. La realizzazione di un negozio on-line è semplice ed intuitiva essendo, la piattaforma, provvista di una serie di tool per curare diversi aspetti del business.

– Magento è una piattaforma e-commerce mutuata da Websonica che provvede a delineare soluzioni tecnologiche per tutte le esigenze. Difatti le offerte di e-commerce sono suddivise in template standard o personalizzabili ed orientate a soddisfare le più disparate necessità imprenditoriali. Inoltre Websonica offre corsi di formazione al fine di garantire il successo del business. Questa piattaforma garantisce ottimi risultati bilanciati da costi maggiori.

Ottimizzazione del negozio on-line
″La pubblicità è l’anima del commercio″ questo antico proverbio è ancora più vero nella cittadella globale di internet. Dare visibilità al proprio 
negozio on-line significa attuare delle strategie di incentivo all’acquisto. Ad esempio sarebbe particolarmente indicato ricorrere ai social media, come facebook, che pervadono la nostra quotidianità. Creare liste dinamiche dei prodotti più venduti al fine di incentivare la domanda è una valida strategia di marketing. Associare blog e forum di discussione, dove si recensiscono i prodotti del proprio negozio on-line, aumenta la fiducia del consumatore. L’ottimizzazione SEO dei contenuti della piattaforma è di rilevante importanza al fine di implementare la visibilità del negozio on-line sui motori di ricerca. Per gli esperti del settore i costi sono pari a zero, tuttavia il ricorso a professionisti del settore aumenta decisamente i costi d’impresa a fronte di un sicuro successo.

 

Related Posts