• domenica , 17 febbraio 2019

Giochi eSports, quali sono i più famosi?

Per eSports si intendono tutte quelle discipline di gioco elettronico che vengono organizzate a livello competitivo, il fenomeno ha un volume di partecipazione molto importante nel mondo, generando un giro di affari impressionante.

Quando si è tenuto il primo evento eSports? Era il 1981 quando Atari organizzò il primo torneo interamente dedicato a Space Invaders, parteciparono più di diecimila persone e l’evento permise a questa categoria di mostrarsi per la prima volta al mondo.

Le prime fiere furono incentrate su software e videogiochi rudimentali, forse anche poco adatti al genere ma che iniziavano a dare forma a un qualcosa che poi sarebbe diventato, oggi, un mondo vasto e molto conosciuto.

Un esempio del successo degli eSports? Il torneo di Dota2 che mise in palio oltre 10 milioni di dollari nel 2014, un montepremi davvero importante. In Corea, gli eSport sono seguitissimi dalle tv nazionali e i campioni sono a tutti gli effetti dei personaggi famosi che vivono nel lusso, delle vere celebrità.

Anche in Italia, grazie al GEC (Giochi Elettronici Competitivi), i giocatori possono diventare dei professionisti ed essere tutelati, addirittura, c’è chi vorrebbe le Olimpiadi degli eSports, un’ipotesi non del tutto impossibile.

Intanto, vi proponiamo quelli che sono i giochi eSport più famosi e che chi vuole entrare a far parte di questo mondo dovrebbe conoscere.

FIFA: è molto conosciuto, soprattutto in Italia, oltre ad essere un gioco di calcio molto divertente e fedele alla realtà, è anche in grado di diventare una macchina da soldi. L’ultimo vincitore del Fifa Interactive World Cup’s si è portato a casa un assegno di 20 mila dollari.

League of Legends: secondo alcune stime sono più 80 milioni di utente che giocano a questo titolo, oltre 27 milioni ogni giorno. Si tratta di un MOBA, multiplayer online battle arena, composto da due team di 5 giocatori ognuno, lo scopo è quello di distruggere la base dell’avversario prima che faccia lo stesso.

DOTA 2: uno dei giochi più proficui del settore, molto simile a League of Legends, viene scelto da moltissimi gamer, il motivo principale? Il torneo mette in palio oltre 10 milioni di dollari, una cifra che fa gola a tutti i professional gamer.

Call of Duty: il famosissimo sparatutto in prima persona, che ha riscosso un grandissimo successo su tutte le console di gioco in cui è stato proposto. Negli eSports è sicuramente uno dei giochi che più attira l’attenzione, negli ultimi anni sta attirando l’attenzione di un’ampia fetta di pubblico, soprattutto tra i più giovani, basti pensare che dal 2003 ha venduto oltre 155 milioni di copie.

HALO: un titolo che appassiona moltissimi i giocatori di tutto il mondo, ad ogni edizione riscuote un grande successo, basti pensare che Halo 5 Guardians ha incassato più di 400 milioni di dollari in una settimana dalla sua uscita, come prova che siamo davanti a un videogioco famosissimo e molto amato.

Related Posts