• giovedì , 13 dicembre 2018

Chi è il consulente finanziario e di cosa si occupa?

Avrete sentito parlare tante volte della figura di consulente finanziario ma non avete ben chiaro di cosa si occupa e come possa esservi utile, per questo motivo abbiamo deciso di provare a spiegarvi nel dettaglio tutti gli aspetti di questo professionista.

Secondo la legge, un consulente finanziario è una persona fisica abilitata che esercita professionalmente l’offerta fuori sede come agente, mandatario o dipendente.

L’offerta consiste nelle indicazioni date a un cliente per effettuare scelte finanziarie come investimenti e consigli relativi alle operazioni più adatte rispetto alla sua situazione economica, al fine di raggiungere un obiettivo di guadagno.

La consulenza finanziaria fuori sede è un aspetto importante: il personale che lavora in banca non può fornirla, a meno che non sia stata conseguita un’abilitazione specifica.

Il consulente finanziario esterno alla banca mette a disposizione le sue compentenze di settore e un’elevata personalizzazione del servizio in base alle esigenze di ogni investitore, in questo modo il cliente si sente più vicino alla figura professionale e instaura un rapporto di fiducia maggiore poiché lontano dagli istituti finanziari.

La figura del consulente finanziario è una figura professionale divenuta importante perché la gestione del denaro e il benessere economico sono essenziali per ognuno di noi.

Come si diventa consulente finanziario?

Per entrare nella categoria professionale del consulente finanziario bisogna avere dei requisiti stabiliti dalla legge pensati per la sicurezza del cliente, ovvero:

– Onorabilità: non bisogna essere condannati a pene detentive a causa della trasgressione a leggi economiche;

– Professionalità: avere un titolo di studio che non sia inferiore al diploma di scuola superiore, aver superato un esame valutativo presso la Consob o avere una pregressa esperienza professionale che permette di evitare l’esame.

Come iscriversi all’albo

I requisiti sopracitati danno la possibilità di iscriversi all’Albo Unico tenuto dall’Organismo dei Consulenti Finanziari, da rinnovare ogni anno pagando una quota, questa condizione è necessaria per svolgere la professione.

Cosa fa il consulente finanziario?

Se state cercando un esperto consulente finanziario, dovete prima sapere precisamente di cosa si occupa per capire se è la figura che state cercando. In sintesi si può dire, che basandosi su analisi e conoscenza di mercato, il consulente finanziario fornisce suggerimenti e indicazioni al cliente per fare operazioni di investimento, usare strumenti finanziari compatibili e adeguati alla propria situazione economica, cercando di raggiungere i suoi obiettivi, valutando rischi rendimenti e costi.

Insomma, se si sta pensando di accedere a un prestito, un finanziamento o un mutuo, rivolgeresi a un consulente finanziario per fare il quadro della situazione ed esaminare ogni aspetto dell’operazione è la scelta migliore.

Questo professionista pensa sempre alla migliore strategia per soddisfare il cliente e portargli a fare un affare vantaggioso, cercando di limitare o eliminare del tutto i rischi.

Quando ci si rivolge a un consulente finanziaro, prima di affidare la propria situazione è bene chiedere sempre di mostrare la sua iscrizione all’albo per essere sicuri di trovarsi davanti a un professionista serio.

Related Posts