• sabato , 19 agosto 2017

Arredamento, l’uso del vetro curvato

L’uso del vetro curvato per arredare la casa o l’ufficio si è diffuso sempre più negli ultimi anni. I motivi per cui questa rivoluzione tra le mura domestiche e le aree di lavoro è andata avanti non sono così difficili da intuire. Il vetro conferisce agli ambienti molta più luce rispetto ai pezzi di mobilio per così dire “tradizionali”. Oltre al fatto che i raggi del sole attraversano ed illuminano meravigliosamente gli oggetti in vetro, bisogna soffermarsi anche sull’eleganza di questo materiale, e sul fatto che la realizzazione dei preziosi arredi rispecchia le ultime tendenze minimal dalle curve morbide. Tutto è sobrio, chiaro, trasparente senza spigoli o “segreti”. Si tratta di fattori e conoscenze che fanno sì che esperti del desing e maestri vetrai si incontrino a metà strada per creare oggetti di arredamento unici. Nulla potrebbe essere realizzato, infatti, senza lo sviluppo di tecniche che hanno reso il vetro curvo resistente, sicuro, senza alcun pericolo per grandi e piccoli e per chi desidera comfort e funzionalità in casa propria.
Il vetro curvato è da sempre molto utilizzato, ma come già accennato, solo negli ultimi anni ha varcato con decisione le soglie degli appartamenti e degli uffici più eleganti delle nostre città. Eppure il suo uso in origine era prevalentemente industriale e commerciale. Un buon esempio può essere il vetro che “protegge” dal caldo e dagli agenti esterni il cioccolato, il pistacchio, lo zabaione: esatto, parliamo proprio delle gelaterie. Il vetro curvo ha poi indossato giacca e cravatta: chi di noi non ricorda le scrivanie in vetro degli uffici dietro alle quali il “capo” ci squadrava dalla testa ai piedi?
Anni di “purgatorio” per il vetro curvato prima di bussare alla porta principale ed accomodarsi, finalmente, nei salotti di casa. I giochi di luce, l’ambiente stimolante, la raffinatezza: questi oggetti sono entrati di diritto tra i preferiti degli italiani, ritagliandosi una fetta di settore molto importante nel settore dell’arredamento.
L’uso del vetro curvato è stato recentemente confermato dalle più importanti fiere nazionali ed internazionali. Basta citare la Design Week 2017 che si è svolta in Fiera Milano. Finiture, trasparenze, guru dell’arredamento al lavoro per coniugare alla perfezione l’eleganza del vetro, la funzionalità e la sicurezza. Sempre a Milano impossibile non citare Made Expo, evento di portata mondiale dedicato ad architettura ed edilizia che offre nuove visioni su materiali, interni, costruzioni. Anche in questo caso gli esperti del vetro curvato hanno detto la loro mettendo d’accordo tutti: professionisti, installatori, utenti finali. Insomma, sembra proprio che il vetro curvato sarà sempre più presente nelle nostre case, anche grazie alle nuove tecnologie e alle lavorazioni innovative.
Oggigiorno, infatti, non si può prescindere dalla sicurezza, dalla durata nel tempo, dal comfort. Come? Senza entrare troppo nello specifico, il vetro viene curvato nel corso di un processo termico, riscaldato fino alla cosiddetta temperatura di rammollimento, poi modellato e lasciato raffreddare, talvolta bruscamente. La qualità ottica migliora sempre di più.
E’ per tutti questi motivi che lo shop online Duzzle.it ha deciso di inserire nel proprio catalogo numerosi oggetti di arredamento in vetro curvo. Tavolini, porta riviste, comodini, porta tv, portaombrelli, consolle e scrivanie: basta dare uno sguardo alla lista per innamorarsi della trasparenza e dell’eleganza. Tra gli oggetti è impossibile non ammirare le scrivanie dal design essenziale e di classe. Ospiti e clienti non potranno non restare stupiti dall’eleganza che il complemento d’arredo fornisce all’intera stanza. Oggetti in vetro curvato per tutte le esigenze quindi: dai pratici tavolini al mondo del lavoro, dal comfort della camera da letto all’ingresso di casa. Prova anche tu l’eleganza e la trasparenza!

Related Posts

Comments are closed.