• martedì , 15 Ottobre 2019

5 buone ragioni per scegliere un professionista per fare un attestato energetico Roma

Se si deve fare un attestato energetico a Roma non si può fare di rivolgersi soltanto a quegli specialisti che nel corso del tempo hanno dimostrato di poter offrire un’elevata qualità e un gran ventaglio di servizi professionali.

In effetti, per fare un certificato energetico a Roma occorre prestare la massima attenzione possibile anche a quelli dettagli che a prima vista sembrano i più piccoli e insignificanti. Questa certificazione è estremamente importante in quanto viene realizzata in relazione a un’abitazione.

I) Rivolgersi a un professionista a Roma per rispettare la Legge

In particolare, è la Legge dello Stato Italiano a imporre l’obbligo di fare la certificazione energetica nei seguenti casi:

  1. Nel caso di trasferimento dell’immobile a titolo oneroso, ovvero eseguendo la compravendita, in quanto la tipologia energetica della casa è in grado d’influire sul prezzo;
  2. Lo stesso riguarda anche la donazione dell’immobile del tutto gratis, in quanto la classificazione energetica viene comunque richieste nei dettagli dell’immobile in questione;
  3. Senza dimenticarsi dell’affitto, sia di tutto l’immobile che di una sua parte, per fornire agli interessati tutte le informazioni di cui questi potrebbero aver bisogno;
  4. Se si crea un annuncio di vendita oppure di affitto delle unità immobiliare occorre comunque redigere un attestato energetico Roma in modo da determinare il certo indice della prestazione energetica dell’immobile;
  5. La certificazione in questione serve per tutti gli edifici di nuova costruzione che sono stati portati a termine del lavoro;
  6. Altresì bisogna rivolgersi a un professionista per fare l’attestato energetico a Roma se sull’edificio è stata effettuata una ristrutturazione che ha coperto più del 25% della superficie generale, compreso il tetto e le pareti;
  7. La certificazione energetica va svolta su tutti gli edifici pubblici o su quelli riservati al pubblico;
  8. La certificazione serve anche per stipulare i contratti oppure per rinnovarli nel caso fossero stati stipulati per la climatizzazione degli immobili o per la gestione dei vari impianti termici.
  9. A seconda del caso anche la procedura di rilascio del certificato energetico a Roma potrebbe essere differente. Il professionista in questione, difatti, deve svolgere tutte le valutazioni del caso stabilendo la classe energetica dell’edificio. Per farlo può avvalersi di diversi metodi e deve comunque poter accedere all’edificio per valutarlo correttamente.

II) Rivolgersi a un professionista per aggiornare la certificazione energetica a Roma

Bisogna anche ricordarsi che gli attestati in questione devono essere costantemente aggiornati al fine di svolgere i lavori di riqualificazione oppure di ristrutturazione che vanno a influenzare la prestazione energetica dell’immobile in sé. Per esempio, è utile rivolgersi a un professionista per realizzare il certificato energetico anche nel caso relativo alla sostituzione degli infissi, della posa d’isolante o anche della caldaia. Da ricordarsi anche che un attestato di riqualificazione energetica chiamato AQE non può sostituire il certificato energetico APE.

III) Rivolgersi a un professionista per minimizzare la possibilità di errore

Rivolgendosi a un professionista si potrà stare del tutto sicuro che la valutazione verrà eseguita tenendo conto di tutte le particolarità dell’immobile. Uno specialista che sappia il fatto suo è in grado di minimizzare completamente la possibilità di errore che, in seguito, potrebbe comportare diversi altri problemi considerando che a valutazione influirebbe sul prezzo di vendita o di affitto dell’immobile. Del resto non tutti sono in grado di svolgere una valutazione perfetta dal punto di vista tecnico e anche se i servizi di un professionista hanno un costo, la qualità è senz’ombra di dubbio indiscutibile. Insomma, se non si vuole sbagliare la certificazione energetica di un immobile bisogna rivolgersi a un professionista.

IV) Rivolgersi a un professionista a Roma per avere un preventivo sul lavoro svolto

Rivolgendosi a un professionista per realizzare un attestato energetico a Roma si può godere della massima trasparenza possibile conoscendo tutti i dettagli relativi al futuro lavoro. I professionisti che si occupano di rilasciare un attestato energetico a Roma, difatti, offrono ai propri clienti un preventivo gratuito e senza impegno sviluppando con il cliente stesso un rapporto di massima chiarezza e reciproca fiducia: tutto questo rende la collaborazione con un professionista la soluzione maggiormente indicata per coloro che vogliono sapere tutto sin dall’inizio.

V) Rivolgersi a un professionista a Roma per avere la massima comodità

Grazie alle possibilità di un professionista è possibile ottenere un attestato energetico in una maniera semplice e pressoché immediata, senza dover spendere molto tempo o energie a cercare delle altre soluzioni. Tutto questo si traduce anche in una grandissima comodità per il cliente che così potrà ottenere l’attestato energetico a Roma in una maniera molto semplice.

Related Posts

Comments are closed.