• giovedì , 24 maggio 2018

Come pulire una borsa bianca: i trucchi più efficaci

La borsa, è per ogni donna un accessorio indispensabile a cui rinunciare è impossibile.

Non ha importanza se il vostro guardaroba è pieno zeppo di borse di ogni tipo e genere, tanto da  poter essere il fornitore diretto di un grande magazzino: una buona occasione per comprare e sfoggiare una borsa nuova c’è sempre… o il più delle volte la si crea!

Certamente, ‘’prendersi cura’’ di questo proficuo bottino non è sempre facile e spesso infatti, può capitare di ritrovarsi con borse utilizzate solo rarissimamente o un’unica volta, ma purtroppo già rovinate o consunte.

Il caso più frequente è sicuramente quello delle borse bianche (specie se in pelle).  A chi non è mai capitato di aver acquistato una luminosa maxi bag bianca pensando all’estate, al mare e ai possibili white party a cui partecipare?

Purtroppo, tutte sappiamo quanto può essere difficile mantenere il candido bianco che tanto ci aveva conquistate il giorno in cui abbiamo comprato la nostra amata borsa; dopotutto è risaputo: il bianco è una vera sfida, e tenere lontano sporco e macchie lo è ancora di più!

Ma non disperate, fortunatamente esistono diversi  metodi  utili a ridare luce al bianco delle vostre borse.

Qui di seguito troverete tutti i trucchi più semplici ed efficaci per mantenere il bianco di una borsa davvero bianco. Prima di procedere con questa piccola ‘guida’, l’accorgimento più importante per una corretta e soddisfacente pulizia  è senza alcun dubbio la scelta dei materiali: bisogna infatti sempre usare prodotti adatti e soprattutto delicati per evitare di danneggiare la borsa.

Oltre all’impiego di detergenti specifici o anche sbiancanti appositamente creati e reperibili in commercio, una validissima alternativa è rappresentata dai metodi casalinghi:

Il bicarbonato di sodio ad esempio, è famoso per le sue proprietà pulenti e sgrassanti, ma non tutti sanno che possiede anche notevoli proprietà abrasive  che rendono questo prodotto particolarmente adatto alla nostra causa. Per realizzare uno ‘’smacchiatore’’ fatto a mano, basterà infatti mescolare al bicarbonato del latte, e applicare il composto ottenuto su tutta la superficie da trattare per poi lasciarlo in posa alcuni minuti. Dopo aver dato alla soluzione il tempo di agire, con una spazzola a setole morbide strofinate delicatamente e infine rimuovete i residui con un panno umido. Per quanto riguarda l’asciugatura invece  va fatta o con un panno di daino (si trova facilmente in ogni supermercato) e phon, o al sole.

Un altro prodotto  che ben si presta alla pulizia delle borse (anche in pelle) è l’ammoniaca in quanto non aggressiva sui tessuti. Se uniamo quest’ultima al bicarbonato fino ad avere una sorta di pasta, otteniamo una formula decisamente vincente che svolge una funzione sgrassante, abrasiva e sbiancante.  Sarà sufficiente applicare il composto sulla macchia con un batuffolo di cotone eseguendo un movimento circolare, e successivamente usare un panno bagnato per ridare alla propria borsa il suo bianco lucente naturale.

Qualora invece dovessimo trovarci  a dover  fronteggiare macchie particolarmente resistenti e difficili, come ad esempio quelle di inchiostro, prima di procedere con  una delle soluzioni sopra elencate, si può intervenire con un trucchetto semplice quanto efficace: immergere una gomma da cancellare (preferibilmente una gomma pane) nell’alcol, e strofinare poi leggermente sulla zona interessata sciogliendo così la macchia.

Insomma, amanti del bianco, da oggi in poi potrete dormire sogni tranquilli!

Related Posts